Domaine Comte George de Vogüé

logo

Questo Domaine è uno dei più storici dell’intera Borgogna, infatti nasce nel 1450 a Chambolle-Musigny.

Dei 12 ettari di proprietà, 7 sono nel Grand cru Musigny, quantità che rende l’azienda il più importante proprietario di questo Grand cru del quale possiede addirittura l’ 80% del territorio.

A completare il patrimonio viticolo ci sono le parcelle all’interno del Grand cru Bonnes- Mares e lo straordinario 1er cru di Chambolle-Musigny “Les Amoureuses”.
In questo Domaine vengono prodotte in totale 40.000 bottiglie all’anno. Il mezzo ettaro circa di Chardonnay, piantato all’interno del Grand cru Musigny, costituisce una rarità. Comte de Vogüé è infatti l’unico a produrre questo Grand cru in bianco, ma solo dopo il compimento del cinquantesimo anno di età delle vigne.

Le vigne di Musigny Grand cru vengono declassate a Chambolle-Musigny 1er cru fino a quando non raggiungono i 25 anni di età. Questa è un’ulteriore dimostrazione del rigore di questo Domaine che è un esempio per la regolarità, la raffinatezza e la longevità dei propri vini.

Un’importante svolta all’interno del Domaine avviene nel 1996, quando vengono aggiunti allo staff aziendale Eric Bourgogne, responsabile delle vigne, e François Millet, responsabile della cantina.
Da quel momento l’azienda torna a essere uno dei punti fermi dell’intera Borgogna ed esce dal lungo periodo di torpore, nel quale non è riuscita a sviluppare completamente il potenziale di cui si è dimostrata capace negli anni a seguire.

Chambolle-Musigny
Chambolle-Musigny

1er Cru

Chambolle-Musigny

1er Cru “Les Amoureuses”

Bonnes-Mares

Grand Cru

Musigny Vieilles Vignes

Grand Cru

Bourgogne Blanc