Domaine Roulot

Roulot

Il Domaine Roulot possiede circa 15 ettari di vigna, quasi totalmente sul comune di Meursault, e produce 60/70.000 bottiglie annue. È di particolare rilievo la micro parcella posseduta nel 1er cru Les Perrières (0,26 ettaro). L’azienda offre una scelta di territori assai completa su Meursault, soprattutto a sud, da dove provengono il 90% dei vini. Il Pinot Nero, invece, ha un’importanza marginale, rappresentando solo il 10% della produzione totale e provenendo dai comuni di Auxey- Duresses e Monthélie.
In totale vengono vinificate una ventina di denominazioni diverse.

La famiglia Roulot è presente a Meursault dal 1830, quando Guillaume Roulot affianca all’attività di vigneron quella di distillatore.
Da allora, i Roulot si sono succeduti alla guida dell’azienda di famiglia, fino ad arrivare agli attuali gestori Michèle e Jean-Marc. La viticoltura biologica, che era stata introdotta nel 1989, è stata interamente sostituita dalla biodinamica nel 2000.

I vini vengono vinificati in modo tradizionale, alla costante ricerca della tensione e massima mineralità, qualità che li rende estremamente longevi.

La fermentazione avviene in legno (nuovo per il 20%), bâtonnage ogni tre/quattro settimane, fino all’inizio della malolattica. A seguire la svinatura e dopo un anno di legno, sei mesi di acciaio prima dell’imbottigliamento. L’età media delle vigne è molto variegata, poiché va dalle più giovani di 25 anni fino alle più anziane del Meursault Les Luchets di quasi novant’anni.

Bourgogne Blanc
Meursault Blanc

“Luchets”

Meursault Blanc

“Tesson Clos de mon Plaisir”

Meursault Blanc

1er Cru “Le Porusot”