Domaine Gitton Père et Fils

Gitton

Creato nel 1945 da Marcel Gitton con solo mezzo ettaro di vigna, il Domaine oggi possiede 27 ettari nella AOC Sancerre.

Pascal, figlio di Marcel, gestisce diversi appezzamenti sui comuni di Sancerre e Ménétréol, che sono costituiti da suoli sia di origine calcarea che di silex (roccia sedimentaria composta principalmente da silice). Quattro ettari sono vitati a Pinot nero e i restanti ventitre a Sauvignon.

La famiglia Gitton è stata la prima a vinificare separatamente i vari cru di proprietà ed è considerata tra i pionieri dell’espressione della diversità dei terreni di Sancerre. Per questo motivo le cuvée prodotte sono svariate. I vini da noi selezionati sono quelli che Pascal ritiene più rappresentativi e qualitativamente più interessanti.

Sancerre “Galinot” proviene da una vigna di 0,80 ettari di viti vecchie piantate nel 1959 su suolo silex. Il vino viene affinato per 9/11 mesi in barrique nuove per il 50% e in legno grande per la restante metà.

Sancerre “la Vigne du Larrey” è un cru monopole di 1,70 ettari su suolo calcareo con ceppi piantati nel 1947, nel ‘49, nel ‘52 e nel ‘56. Viene affinato per metà in legno nuovo e l’altra metà in quello di secondo passaggio.

Sancerre “Les Belles Dames” proviene da cinque ettari piantati nel 1967-68-80 su suolo silex. Viene affinato per 9/10 mesi in acciaio e in barrique.

Sancerre “Les Belles Dames”
Sancerre “LaVigne du Larrey”
Sancerre “Galinot-Silex”